30 novembre 2022, ultimo aggiornamento alle 01:28
Insieme siamo imbattibili.

#Residenza: Frattasi detta la linea. Noi schierati dalla parte giusta!

Roma, 21/11/2022 14:15
📌Mercoledì 23 Novembre manifestazione in Prefettura: ore 17 piazza SS. Apostoli.

L’atto di civiltà rappresentato dalla Direttiva Gualtieri che interviene coraggiosamente sull’articolo 5 della Legge Renzi-Lupi del maggio 2014 che nega la residenza e l’allaccio delle utenze a chi non ha un titolo per dimostrare il proprio diritto a vivere nel luogo dove risiede abitualmente, viene aggredito dal centro destra e dal neo prefetto di Roma. Rimanere in silenzio di fronte a questo attacco frontale equivale ad essere complici. Per questo chiamiamo la città alla mobilitazione generale e a sostenere la decisione del sindaco Gualtieri.

Frattasi ha chiesto al Comune di fermarsi. Di non procedere oltre. Parole che suonano minacciose, probabilmente dettate dal governo Meloni e forse anche dall’ex inquilino della prefettura romana, uomo che ha già dimenticato l’approccio tenuto rispetto alle occupazioni e alle soluzioni trovate per gli abitanti che hanno avuto assegnato un alloggio popolare. Un metodo corretto di affrontare l’emergenza abitativa nella nostra città. Basta veramente poco per cambiare profilo, indossare la divisa ed impugnare il manganello.

Per fermare questo intervento a gamba tesa della prefettura e per impedire una revisione peggiorativa di un’ottima direttiva, ci mobiliteremo mercoledì 23 novembre alle ore 17 in piazza SS. Apostoli e chiederemo di essere ricevuti dal prefetto Frattasi. Per spiegare le nostre ragioni e per avviare un confronto sul tema delle occupazioni abitative e sull’imponente emergenza alloggiativa romana. Chiediamo al mondo dell’associazionismo e della politica di non lasciare solo il sindaco alle prese con un attacco senza precedenti. La revisione tecnica della direttiva non può essere oggetto di una trattativa tra istituzioni, ma deve rimanere oggetto di confronto tra chi governa la città e chi la abita. Solo in questo modo si riesce a trovare le soluzioni necessarie, come è accaduto finora anche affrontando situazioni complicate e difficili.

Evidentemente se la direttiva è un problema lo stesso varrà per le procedure di sgombero. Quindi allerta Roma, organizziamoci immediatamente e senza perdere tempo decidiamo da che parte stare.

 

Movimento per il diritto all'abitare

ActionAid

As.I.A. USB

Nonna Roma

Sunia Roma

La catena del valore le catene del lavoro

Pubblico Impiego, la ricerca USB sui nuovi assunti

USB a Manchester: solidarietà ai ferrovieri RMT Union

La variante operaia in piazza a Roma

"SOBERANA" La sfida di Cuba al Covid19

Costruiamo il futuro. Scarica il pdf

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati