27 novembre 2022, ultimo aggiornamento alle 02:51
Insieme siamo imbattibili.

Ultimatum USB ai vertici INPS: o si cambia o sarà scontro fino allo sciopero

Nazionale, 04/10/2022 15:00

Questa mattina l’Unione Sindacale di Base è tornata a protestare davanti al palazzetto dell’informatica dell’INPS, in Via Civiltà del Lavoro 46 a Roma, allestendo un improvvisato “Caffè Letterario” per evidenziare l’impegno dell’Istituto nell’organizzazione di eventi letterari, musicali e figurativi a cui non corrisponde altrettanta premura nell’assicurare il funzionamento dell’ente.

Lo stabile in questione, storica sede dell’informatica INPS, risulta in ristrutturazione da undici anni, nel frattempo i vertici dell’Istituto stanno privatizzando l’informatica attraverso la 3-I SpA, la società che fornirà servizi e consulenza in campo informatico a INPS, INAIL e ISTAT. In questi giorni sono state consegnate le pagelline per l’anno 2021 con una valutazione individuale che risulta mortificante per le lavoratrici e i lavori impegnati quotidianamente ad assicurare l’erogazione dei servizi nonostante una cronica carenza di personale, un’inefficace organizzazione del lavoro, un’inadeguata e scarsa formazione. La parcellizzazione delle competenze ha prodotto negli anni una perdita di professionalità e di capacità di amministrare i processi lavorativi.

I ritardi nell’emanazione delle procedure per l’attribuzione dei passaggi economici, nella definizione del nuovo sistema di classificazione e nell’applicazione della norma contrattuale che prevede il passaggio all’area superiore anche in deroga al titolo di studio richiesto, possono determinare la perdita di opportunità non ripetibili. Il rifiuto a recepire costruttivi suggerimenti nella stesura delle linee guida che regolamentano lo smart working è il segnale di un’amministrazione ostile e sorda alle istanze delle parti sociali.

USB lancia un ultimatum a presidente e consiglio d’amministrazione: o nei prossimi giorni si apre una discussione vera sui temi richiamati o sarà scontro, fino alla proclamazione di uno sciopero nazionale con la messa in discussione dei vertici dell’INPS.

Il sindacato di base invita le altre organizzazioni sindacali a costruire un percorso comune che parta dal rifiuto dell’ingresso dell’INPS nella società 3-I e affronti gli altri temi esposti.

USB Pubblico Impiego INPS

Roma, 4 ottobre 2022  

La catena del valore le catene del lavoro

Pubblico Impiego, la ricerca USB sui nuovi assunti

USB a Manchester: solidarietà ai ferrovieri RMT Union

La variante operaia in piazza a Roma

"SOBERANA" La sfida di Cuba al Covid19

Costruiamo il futuro. Scarica il pdf

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati