14 novembre 2019, ultimo aggiornamento alle 14:24
Insieme siamo imbattibili.

AGOSTO CALDO IN VALTELLINA. I lavoratori della DPL di Sondrio in lotta da un mese

Sondrio, 27/08/2007 22:21

Al 21° giorno il delegato RdB di Sondrio sospende lo sciopero della fame in attesa delle risultanze della nuova ispezione approntata dal Ministero presso gli uffici della DPL e della prevista prima audizione relativa al ricorso  presentato dalla RdB per attività antisindacale che si terrà il 30 agosto presso il Tribunale di Sondrio.


Non è affatto sospeso, invece, lo stato di agitazione che ha visto protagonisti i lavoratori della DPL dove continuano le assemblee ed è stato indetto dalla O.S. provinciale RdB uno sciopero per la giornata del 3 settembre.


Nella stessa giornata un presidio si terrà nei pressi della Direzione Provinciale del Lavoro sita in via Mazzini.


Riteniamo necessario sottolineare come tutti i lavoratori di questo Ufficio abbiano saputo fornire ai colleghi della nostra Amministrazione un esempio di coesione e determinazione nel sostenere un delegato sindacale che, nello scegliere un metodo di lotta “estremo”, ha voluto ribadire la coerenza, da sempre dimostrata dalla RdB, di non soggiacere all’arroganza di chi vuole imporre la propria volontà senza ascoltare e confrontarsi con la controparte.


E’ inaccettabile tacere e subire riorganizzazioni del lavoro non condivise, assegnazione di incarichi non previsti dalla posizione economico giuridica, il costante rifiuto al confronto con i rappresentanti dei lavoratori, il tutto condito da qualche procedimento disciplinare atto  a “regolare i  più riottosi”.

Continua, quindi, l’agosto caldo in Valtellina mentre per il prossimo settembre si prevedono temperature sempre più elevate.

Assemblea metalmeccanici USB

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni