07 dicembre 2021, ultimo aggiornamento alle 08:07
Insieme siamo imbattibili.

Air Italy, lavoratrici e lavoratori riaccendono i riflettori: dichiarare l’intero trasporto aereo “area di crisi” e fermare tutti i licenziamenti

Nazionale, 20/10/2021 17:43

In occasione della prima convocazione del tavolo sul trasporto aereo da parte del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile, un nutrito gruppo di lavoratori e lavoratrici Air Italy provenienti da molte parti d'Italia, insieme a quelli di altre compagnie in crisi come Norwegian, hanno dato vita a una vivace manifestazione a Roma che ha portato anche un piccolo corteo verso porta Pia.

Dopo il riavvio della terza procedura di licenziamento collettivo, oggi questi lavoratori, che hanno la sola colpa di essere vittime di una delle più colossali bufale industriali con la vendita a Qatar Airways, hanno battuto un colpo e dimostrato che non sono affatto disposti a farsi licenziare in silenzio.

Per quanto riguarda il tavolo, USB ha chiesto che nella fase emergenziale di uscita dal Covid-19 con i cocci di ripetuti fallimenti industriali, l'intero trasporto aereo sia gestito dichiarando tutto il settore area di crisi, per permettere la rinascita di reali progetti industriali con i necessari ammortizzatori sociali.

Dobbiamo evitare che si gestisca la crisi come fatto in occasione della nascita di ITA, o dell'assegnazione della continuità territoriale in Sardegna.

Vogliamo lavoro, diritti, contratto nazionali. Non vogliamo più un settore Far Wwest dove il più furbo vince ai danni dell'intero Paese.

Il Mims ha aggiornato il tavolo entro i prossimi 15 giorni e ci auguriamo che alla disponibilità verbale si accompagnino i fatti.

Unione Sindacale di Base – Trasporto Aereo

20-10-2021

 

Il 4 dicembre di Bologna

Le lavoratrici Alitalia in Campidoglio

Un piatto di minestra a Sangalli di Confcommercio

Roma, manifestazione contro il G20

Salute contro profitto

USB, 10 anni di rEsistenza

Il saluto del segretario generale WFTU George Mavrikos per i 10 anni di USB

Costruiamo il futuro. Scarica il pdf

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati