23 ottobre 2021, ultimo aggiornamento alle 03:57
Insieme siamo imbattibili.

Altro che Nobel: ricerca senza tetto! I precari della ricerca in camper davanti al CNR per denunciare i 600 licenziamenti in arrivo

Nazionale, 08/10/2021 11:53

La ricerca in Italia è fatta sì di premi Nobel, ma anche di problemi occupazionali. E al 31 dicembre si avvicina il licenziamento e l’estromissione di circa 600 precari storici tra Cnr, Inaf, Indire, Ingv e Infn. È una vera e propria crisi occupazionale, che solo a Roma significa che 200 giovani famiglie rimarranno senza reddito. Uno scandalo per la politica, che continua a sbandierare la ricerca come necessaria e trainante.

Durante il presidio USB di oggi al CNR è arrivata la conferma: alla nostra richiesta di dare immediata attuazione alla stabilizzazione, il direttore generale ha aperto alla possibilità di effettuare atti concreti entro i prossimi 60 giorni ma solo per i “comma 2”, escludendo i precari individuati come non prioritari dalla norma Madia. Una scelta politica dell’ente, avallata dalla ministra Messa, che inoltre chiude la porta a future stabilizzazioni pur possibili per norma a chi matura i requisiti entro la fine del 2022.

Pur ritenendo positivo l’impegno e avendo ben chiaro che l’ente sta già risolvendo con il MUR tutte le problematiche relative ai fondi, abbiamo comunicato alla direzione che continueremo nella mobilitazione fino alla ricezione delle lettere di assunzione per tutti e all’avvio delle nuove stabilizzazioni.

Per questo, unendo le lotte di tutti gli enti, i precari hanno deciso di fermarsi in piazzale Aldo Moro in presidio permanente.

Da venerdì 8 a domenica 10, dalle 10 alle 18, presso il camper situato nel piazzale, i precari testimonieranno la loro condizione.

Per ora il camper è uno, ma a dicembre a centinaia saranno senza lavoro e a rischio di non avere un tetto e uno stipendio.

La ricerca senza tetto sarà in piazza per denunciare questa situazione.

Venite a piazzale Aldo Moro e troverete i precari della “ricerca senza tetto” fino al giorno dello sciopero generale USB, lunedì 11 ottobre

 

USB Ricerca

Roma 8 ottobre 2021

Salute contro profitto

USB, 10 anni di rEsistenza

Il saluto del segretario generale WFTU George Mavrikos per i 10 anni di USB

Costruiamo il futuro. Scarica il pdf

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati