14 novembre 2019, ultimo aggiornamento alle 15:49
Insieme siamo imbattibili.

APS Eurofire: VIETATO FRENARE!!!

Livorno, 28/07/2003 00:00
Continuano i problemi meccanici sull’Aps Eurofire

Lavoratori,

da molti Comandi continuano ad arrivare segnalazioni di cedimenti strutturali ai supporti del cassone; purtroppo non è l’unico neo perché in seguito ad un controllo fatto sotto l’Aps vf 18443 del distaccamento di Cecina (LI), si notavano delle gravi criccature ai dischi autoventilanti dell’impianto frenante anteriore. Il problema è sempre il solito, purtroppo il film non è di prima visione: la solita politica di estremo risparmio con acquisti di mezzi che non hanno niente di soccorso perché nati per svolgere attività esclusivamente commerciale, caricati all’inverosimile e quindi sottodimensionati nelle strutture portanti e frenanti. Non è la prima volta che a Livorno su un Eurofire vengono sostituiti i dischi anteriori per il solito problema confermando quindi l’inadeguatezza dell’impianto frenante. Pensate ad un Euro allestito per attività commerciale, centinaia di chilometri al giorno magari senza mai frenare, in autostrada a novanta chilometri l’ora; ora pensate di dovervi recare per intervento di incidente stradale magari a pochi chilometri di distanza ma su una strada di montagna tutta salite e discese…chi è autista sa cosa vuol dire, puoi usare il freno motore quanto vuoi ma quando vai ad inchiodare prima della curva con 20 tonnellate di roba sulle spalle, i freni chiedono pietà.

La soluzione?

Molto semplice, andare più piano; si fa presto a dirlo e non si può nemmeno dare sempre la colpa ai lavoratori come fanno certi Dirigenti, va bene guidare in sicurezza, ma va bene anche avere un mezzo dimensionato che ti permetta di far fronte a qualsiasi situazione di emergenza, frenata, cambiamento di traettoria, caricamento ecc. In conseguenza di ciò, si ribadisce continuamente di segnalare ogni anomalia riscontrata al mezzo per le opportune riparazioni ma soprattutto per le dovute segnalazioni alla Ditta costruttrice. Comunque se l’Amministrazione non si renderà conto che come per altri Enti dove vengono studiati, concepiti e costruiti mezzi e macchinari esclusivi per loro, saremo sempre qua a denunciare anomalie e rotture... finchè non succede niente.

 

 

Assemblea metalmeccanici USB

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni