15 luglio 2020, ultimo aggiornamento alle 10:22
Insieme siamo imbattibili.

Bologna. NON IN NOSTRO NOME. CONTRO LE POLITICHE DI GUERRA DEL GOVERNO PRODI

Bologna, 18/01/2007 02:18
PRESIDIO a BOLOGNA SABATO 20 GENNAIO dalle ore 15.00 in P.zza RE ENZO

L’attuale governo Prodi prosegue con le politiche di guerra; dopo la Finanziaria 2007 con l’aumento delle spese militari, dopo la missione in Libano e il mantenimento delle truppe in Afghanistan, dopo la scelta dell’utilizzo dei fondi TFR per ulteriori spese militari, ecco l’ennesima inaccettabile decisione: il nulla osta per l’ampliamento della base militare USA di Vicenza (anche questa pagata con i soldi dei lavoratori).
La decisione del Governo arriva nonostante le grandi mobilitazioni che hanno visto la partecipazione di tutta la cittadinanza, che giustamente è scesa in piazza immediatamente dopo l’annuncio; e nonostante che la stragrande maggioranza degli italiani sia contraria all’ampliamento della base USA.
In tante città si stanno organizzando iniziative di protesta e di solidarietà, anche a Bologna è stata indetta dal Comitato Disarmiamoli un

PRESIDIO a BOLOGNA
SABATO 20 GENNAIO
dalle ore 15.00 in P.zza RE ENZO

Roma per gli invisibili

Rilanciare i diritti

Primo Maggio - Pazienza zero

La strage nelle RSA lombarde

Il videomecum USB sul coronavirus

A cosa serve la sanità privata?

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni