07 dicembre 2022, ultimo aggiornamento alle 13:59
Insieme siamo imbattibili.

Contro il governo del carovita e della guerra, il 22 aprile sciopero USB e manifestazione nazionale a Roma: alzate i salari, abbassate le armi

Nazionale, 22/03/2022 16:46

Crescono le adesioni allo sciopero nazionale del 22 aprile di tutte le categorie di lavoratrici e lavoratori coinvolti nella raccolta, produzione, logistica, trasporto, distribuzione e commercializzazione delle merci, lanciato lo scorso febbraio da un gruppo di delegate e delegati operai.

Lo sciopero sarà accompagnato da un corteo nazionale operaio che partirà da Piazza della Repubblica alle ore 14,"contro il Governo del carovita e della Guerra è l'ora della variante operaia, senza lavoratori non c’è vera ripresa”.

Alzate i salari - Abbassate le armi

I costi di questa guerra stanno già ricadendo pesantemente sui lavoratori. Molte aziende stanno aprendo procedure di licenziamento e di CIG, giustificandole con lo scoppio del conflitto. L’aumento generalizzato dei prezzi sta falcidiando drammaticamente salari e pensioni. Stare fuori dalla guerra non è solo una scelta di civiltà, ma una vera necessità.

Sono in programma assemblee nei posti di lavoro e iniziative pubbliche, per organizzare lo sciopero e per cominciare ad allestire i pullman per facilitare la partecipazione di lavoratori e studenti alla manifestazione di Roma.

---------------------------------------------------------

USB Lavoro Privato, nel riprendere l’appello “È l’ora della variante operaia: senza lavoratori non c’è vera ripresa” lanciato a febbraio da delegate e delegati operai della catena del valore, dichiara lo sciopero nazionale per il prossimo 22 aprile di tutte le categorie di lavoratrici e lavoratori coinvolti nella raccolta, produzione, commercializzazione, trasporto, distribuzione e logistica delle merci sull’intero territorio nazionale.

Lo sciopero nazionale di tali settori è indetto sulle seguenti motivazioni:

  • Per l’aumento di salari e pensioni a tutela di lavoratori e pensionati dalla speculazione e dall'inflazione divenute ancora più aggressive con l’avvio del conflitto in Ucraina.
  • Per l’introduzione del salario minimo di 10 euro, contro il lavoro povero e contro gli appalti che permettono ai padroni di imporre condizioni di moderno schiavismo.
  • Per il ritorno a una politica economica fatta di investimenti pubblici e nazionalizzazione dei servizi strategici a difesa dell’occupazione e del tessuto industriale, contro gli "aiuti di stato" a vantaggio di imprese e speculatori, come nel caso di Acciaierie Italia, ITA e in base a quanto previsto nel PNRR.
  • Per l’introduzione del reato di omicidio sul lavoro, più controlli, forti penalizzazioni per i padroni che non osservano le norme e più tutele per gli RSU/RLS che denunciano illeciti e situazioni di pericolo e nocività.

In questo momento vogliamo ricordare che la storia del movimento operaio italiano è lotta per la pace e la coesistenza, contro le politiche di riarmo, la guerra e per la soluzione politica dei conflitti.

La partecipazione dell‘Italia al conflitto attraverso sanzioni, invio di personale militare e materiale bellico imprime una pericolosa spinta verso l’allargamento della guerra su più larga scala. 

Alzate i salari, abbassate le armi: il paese e le classi popolari già oggi pagano un prezzo molto alto per la crisi economica che la guerra ora sta aggravando. Serve un reale processo di pace e non una guerra che porti distruzioni, morti e miseria.

Nella stessa giornata del 22 aprile, USB ha organizzato la manifestazione nazionale a Roma con concentramento a Piazza della Repubblica alle ore 10.00

I lavoratori e le lavoratrici si fermeranno per l’intero turno di lavoro anche per i turni cadenti nella giornata del 22 aprile 2022, inclusi quelli che iniziano nella giornata del 21 aprile e quelli che terminano il giorno successivo.

Diverse articolazioni dello sciopero saranno comunicate direttamente alle aziende interessate dalle strutture territoriali di USB, mentre laddove previsto sarà garantita l’erogazione dei servizi minimi essenziali.

 

per adesioni: manifestazioneoperaia22aprile@gmail.com

 

Primi firmatari

 

Francesco Rizzo - Ex Ilva Taranto

Fabio Cocco - Sevel Atessa

Alessandra Benvenuti - Piaggio Pontedera

Cleofe Tolotta - Alitalia Fiumicino

Riccardo Rudino - GNV Porto di Genova

Josè Nivoi - Porto di Genova

Gabriele Severi - Marcegaglia Forlì

Fabio Barbo - Elettra Sincrotrone Trieste

Massimo Mazza - ALP Porto di Livorno

Ester Bassi - Esselunga Firenze

Fabiola Bravi - Energia e Ambiente Roma

Oihbi Noredine - Logistica TNT Trento

Annarita Simone - Logistica DHL Vicenza

Massimo Pedretti - Logistica SDA Roma

Maria Giorla - Logistica DHL Pavia

Zoumana Sylla - Lavoratori Migranti Vasto

Kouyate Souleymane - Lavoratori Migranti Viterbo

Claudio Ceccacci - Logistica Amazon

Vincenzo Guerrieri - Titan Finale Emilia

Soumaila Sambare - Bracciante Foggia

Alfa Bary - Bracciante Foggia

Romeo  Paquarelli - Sevel Atessa

Stefania Fantauzzi - Stellantis FCA Termoli          

Vollaro Ottavio - Atitech Napoli

Nunzio Briante  - Logistica GLD Caserta

Mario    Maddaloni - A2 Rete Gas Napoli

Ferdian Hoxha - Logistica  Safta Piacenza

Tarek   Elderdah - Logistica Leroy Merlin Piacenza          

Khaled Noureddine - Logistica Gls  Piacenza

Hicham Kamkam - Logistica IKEA Piacenza

Cristina Gaggioli - GD Bologna

Silvia Di Fonzo - Flextronics  Trieste   

Giancarlo  Marcialis - Alitalia Fiumicino

Gianni Bragalone - AVIO S.p.A. Frosinone

Simona Pellegrini - Ist. Poligrafico Zecca dello Stato  Roma

Mauro Panunzi - Compagnia Portuale Civitavecchia      

Romeo Pellicciari - CULMV porto di Genova

Mohamed Arafat - Antonio Ferrari Logistics Lodi

Florin    Zafi - Logistica Carrefour Pavia  

 Akum   Honore - Logistica Dhl Pavia       

 Mohamed Mhmza - Logistica Galbani Lodi

Shalabi Awad Elzeki Abou E. - Logistica Ceva Lodi             

Ruben   Sanchez - Logistica PAM-XPO Milano

Amro Omar Abdelghaffar - PROSUS Cremona   

 Mohammad Ayaz - Logistica Ikea Brescia            

Anghel Marius  Petrisor - Logistica Whirlpool Cremona

Emanuele Palmisano - ILVA in AS Taranto            

Angelo Pastore - Appalto Acciaierie Italia Taranto           

Antonio Marino - Appalto Acciaierie Italia Taranto          

Giuliano Giuliani - ALP porto di Livorno 

Alessio Accardo - MT Logistica   Livorno Toscana

Massimo Lami - Acciaieria  JSW  Piombino          

Simone Selmi - Piaggio  Pontedera         

Paolo Bonardi - CSO Firenze      

Andrea Sarti - CSO Firenze         

Luca  Lucchese Corradi - Vetri Speciali    Trento 

 Mirko   Amabile - Logistica ALS Triveneto  Isola

Antonio Ferrante Sevel  Atessa

Antonio Spinelli Sevel Atessa

Antonio Salerno Logistica VDS    Atessa

Ercole   Marracone Hatria Teramo

Franco Tancredi Hatria Teramo

Domenico Cappella Stellantis FCA Termoli

Basso    Colonna Stellantis FCA   Termoli

Raffaele Polimeno Gesac Napoli

Francesco Cioffi Gesac   Napoli

Francesca Borgese Comdata Napoli

Antonio Esposito Comdata Napoli

Salvatore Tomaselli Deliver one/Safta Piacenza

 Youness El Mouhafid Logy Italia/Gls Piacenza

Kalia Aman Nippon Express Piacenza

IBRAHIM QBAICHI San Martino /IKEA Piacenza

MAMADU TOURE San Martino /IKEA Piacenza

Roberto Trunzo Titan Bologna

Michelangela Caldarella Koinè Trieste

REMO CONTE ADLER EVO S.r.l.  Frosinone

THIERRY COLAGIOVANNI AGC AUTOMOTIVE ITALIA S.R.L. Frosinone

ANNA    TRUPPO ELPE GLOBAL LOGISTIC SERVICES S.P.A. Frosinone

MASSIMO MATTARELLA CATERPILLAR FLUID SYSTEM S.r.l. Frosinone

Simone Persia HDL/ UPS Ciampino

Flavio Spagnoli  HDL/ UPS Ciampino

Diego Santamaria UNICOTRAS/ SDA Roma

Fabrizio Franceschini Ist. Poligrafico Zecca dello Stato Roma

Pietro Tindari Franceschini Ist. Poligrafico Zecca dello Stato Roma

Fabrizio Caliciotti Natana  /GLS  Roma

Stefano Pomata Minosse Civitavecchia

Ezio Brogi Minosse Civitavecchia

Diego Marchesi Gruppo Ignazio Messina Genova

Michele Lenzo Stazioni Marittime Genova

Ragab Elnaggar Zero70/Carrefour Pavia

Singh Jaswinder Zero70/Carrefour Pavia

Stefano Di Natale Dhl Pavia

Silvia Georla Dhl Pavia

 Tajinder Singh  Dharma/PROSUS Cremona

 Faisal Hayat Renus / Ikea Brescia

 Alexandru Gheorghe Renus / Ikea Brescia

Vincenzo Mercurio Acciaierie Italia Taranto

Antonio Scarnera Acciaierie Italia Taranto

Michele Altamura ILVA in AS Taranto

Sante Bruno ILVA in AS Taranto

Alessio Fiorani Appalti Eni Livorno

Alessio  Brondi   Uniport Livorno

Fabio Antonini Terminal STD Porto Livorno

Andrea Marinelli JSW Piombino

Scilla Michelucci Magna Closure Pontedera

Michele Rossi Piaggio Pontedera

Marzia  Campinotti Piaggio Pontedera

Hamed Atquai   Appalti Piaggio  Pontedera

Filippo Rinaldi Aereoporto Firenze

Gabriele Rinaldi Unicoop Firenze

Sergio   Mattiello Dana Italia Trento

Maurizio Cesarini Exolon Terni

Emanuele Salvati AST Terni

Andrea Coppetta Bracchi Bassano del Grappa

La catena del valore le catene del lavoro

Pubblico Impiego, la ricerca USB sui nuovi assunti

USB a Manchester: solidarietà ai ferrovieri RMT Union

La variante operaia in piazza a Roma

"SOBERANA" La sfida di Cuba al Covid19

Costruiamo il futuro. Scarica il pdf

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati