18 gennaio 2021, ultimo aggiornamento alle 22:04
Insieme siamo imbattibili.

DIPENDENTI SAV e SAVE

Venezia, 17/04/2007 19:29
LUNEDI 23 APRILE SCIOPERO DI 24 ORE dalle ore 0,00 alle ore 24,00, con rispetto delle fasce previste (7 – 10 / 18 –21)

BASTA CON IL LIMITARSI A “STRILLARE” QUANTO SONO CATTIVI ED INNAFIDABILI SAVE E SAV!

BASTA CON IL LIMITARSI A “MANIFESTARE” PREOCCUPAZIONE PER IL NON RISPETTO DI ACCORDI  E A CONCEDERE DEROGHE E A “MIACCIARE” AZIONI DI LOTTA !!

BASTA  CON ROTTURE DI TAVOLI E PROCEDURE DI RAFFREDDAMENTO CHE NON PORTANO AD AZIONI DI LOTTA CONCRETE !!

BASTA CON LETTERINE ALLA “MAMMA” PER DIRE, PARLARE E NON FARE MAI NULLA DI CONCRETO!

BASTA CON UN CONCERTO DI LAMENTELE CHE SUONA SEMPRE PIU’ STONATO

LO SPARTITO CHE SI SUONA E’ SEMPRE UGUALE OGGI COME NEGLI ANNI PASSATI:

1.       Accordi che si rivelano frane (COME AVEVAMO DENUNCIATO) con l’unico obiettivo certo di sventolare la bandiera consunta della criticità del settore per CONTINUARE A SPREMERE I LAVORATORI (Mentre si continua a fatturare utili trimestre dopo trimestre);

2.       Mancanza di sicurezza e qualita’ mentre si pretende che la puntualita’ dei voli venga garantita esclusivamente dall’impegno dei lavoratori;

3.       Mancanza di formazione, di mezzi e di personale, che si pensa di sopperire con accordi di “sinergia” tra vari operatori dello scalo;

4.       Impegno nel percorso formativo dei lavoratori zero;

5.       Mancanza di una definizione di regole per l’usufruizione certa e programmata di ferie e riposi;

6.       Provvedimenti disciplinari nei confronti dei lavoratori per scaricare su di loro le responsabilita’ delle aziende rispetto allo scadimento della qualita’ del servizio erogato alle compagnie aeree;

7.       Mancato riconoscimento economico per le annualita’ pregresse e per quella in corso ….

 

Il brodo lungo della concertazione e’ sempre piu’ una beffa a danno dei lavoratori, Basta …. Rilanciamo la lotta per:

·         impedire processi di esternalizzazione, sinergie (come quella tra sav e gh) strumentali, scadimento dei servizi;

·         stabilizzare i rapporti di lavoro sempre piu’ precari;

·         il riallineamento della retribuzione sempre piu’ inadeguata rispetto a quanto si lavora e al costo della vita;

·         la revisione dei profili professionali, formazione e crescita professionale, piu’ mezzi e organici;

·         piu’ sicurezza e qualita’, riposi e ferie certi.

Lunedì 23 aprile passa dalla tua parte sciopera con la CUB Trasporti!!

Gli ospedali non si tagliano. La storia di Castel del Piano

Non sparateci. Siamo solo lavoratori pubblici

USB, 10 anni di rEsistenza

Il saluto del segretario generale WFTU George Mavrikos per i 10 anni di USB

La scuola in pandemia

Politiche attive, il webinar USB

Costruiamo il futuro. Scarica il pdf

SCARICA L'INSTANT BOOK

Il videomecum USB sul coronavirus

A cosa serve la sanità privata?

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati