Icona Facebook Icona Twitter Icona Instagram Icona Youtube Icona Rss Icona Android

In Primo Piano

Istruzione, Università e Ricerca: sotto l'albero di Natale tanta demagogia e poca sostanza

Nazionale,

Dopo la firma definitiva sullo stralcio della parte economica del CCNL Istruzione e Ricerca 2021-2023, è ripartita la comunicazione di regime secondo la quale i lavoratori di Scuola, Università, Ricerca e AFAM dovrebbero festeggiare perché riceveranno gli arretrati. Addirittura qualche giornale parla di “extra”!

Giova ricordare a tutti che si tratta di salario dei lavoratori, non di un regalo natalizio: è particolarmente grave, inoltre, che sia stato erogato con ritardo, dato il difficile contesto economico.  Noi di USB lo diciamo con chiarezza: i sindacati complici stanno rivendicando un accordo che è un mero atto notarile, che stanzia risorse assolutamente insufficienti al recupero del potere d’acquisto dei salari.

Rinnovare subito il contratto 2022-2024 con risorse che rispondano all’inflazione reale, che viaggia oltre il 12%: queste le parole d’ordine che hanno caratterizzato lo sciopero del 2 dicembre di USB e del sindacalismo di base, l’unica risposta che consentirebbe ai lavoratori di recuperare salario.

USB Pubblico Impiego

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati