08 agosto 2022, ultimo aggiornamento alle 00:46
Insieme siamo imbattibili.

Marcegaglia Ravenna, cade pinza da 3 tonnellate: tragedia sfiorata. USB: il profitto non può venire prima della sicurezza, introdurre il reato di omicidio sul lavoro

Ravenna, 15/04/2022 16:41

Nello stabilimento della Marcegaglia di Ravenna ancora una volta si sfiorata la tragedia, una enorme pinza trasporto coils (bobine di acciaio) è caduta rovinosamente al suolo.

Nonostante la gravità del fatto non è stata data nessuna comunicazione tempestiva ai rappresentanti sindacali per la sicurezza e la produzione è andata avanti come nulla fosse accaduto.

Questo incidente risale alla giornata di ieri (14 aprile) e solo oggi, a seguito di una richiesta di chiarimenti da parte della RSU dello stabilimento, l’azienda ha ammesso l’accaduto causato da un “malfunzionamento meccanico”.

Non è la prima volta che si verificano incidenti e “malfunzionamenti meccanici” di questo tipo e proprio a causa delle pesanti pinze da tre tonnellate. La carenza di adeguate misure di sicurezza ha già ucciso un operaio meno di un anno fa, schiacciato sotto un nastro di acciaio. Un altro infortunio mortale era avvenuto nel 2014.

Denunciamo sia il ripetersi di questi incidenti e denunciamo la grave omissione dell’azienda che ha informato dell’accaduto solo a seguito della richiesta di chiarimenti da parte dei rappresentanti sindacali.

Il profitto non può venire prima della salute e della sicurezza di chi lavora: per questo è necessario introdurre il reato di omicidio sul lavoro, proprio il prossimo 20 aprile USB insieme a Rete Iside onlus presenteranno alla Camera dei Deputati una specifica proposta di legge.

Anche per questi motivi è stato indetto anche alla Marcegaglia lo sciopero nazionale operaio per venerdì prossimo 22 aprile che ha tra le rivendicazioni l’inasprimento delle norme a tutela dalla salute e sicurezza sul lavoro.

USB Lavoro Privato

Bologna 15/04/2022

Pubblico Impiego, presentazione della ricerca USB sui nuovi assunti

La variante operaia in piazza a Roma

Il nuovo numero di Proteo

"SOBERANA" La sfida di Cuba al Covid19

Costruiamo il futuro. Scarica il pdf

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati