19 novembre 2019, ultimo aggiornamento alle 00:35
Insieme siamo imbattibili.

PROSPETTIVE CRI: LA RdB SOLLECITA L'AUDIZIONE ALLA COMMISSIONE D'INCHIESTA

Nazionale, 06/04/2007 14:58

In data odierna la RdB-CRI ha inviato una lettera di sollecito al Presidente della Commissione Parlamentare d’Inchiesta sull’efficacia e l’efficienza del Servizio Sanitario Nazionale, Sen. Antonio Tomassini, ed a tutti i componenti della Commissione, per chiedere nuovamente di essere ascoltata in merito alla cosiddetta "grande riforma" della CRI.

 

La precedente richiesta, rimasta tuttora senza risposta, era stata formulata lo scorso 2 marzo 2007, a seguito delle notizie di stampa che riferivano dell’audizione del Presidente CRI, Massimo Barra, in data 20 febbraio, nell’ambito di un’indagine conoscitiva sui compiti della Croce Rossa avviata dalla Commissione d’Inchiesta proprio nell’ambito dell’imminente riforma.

 

Successivamente sono seguiti incontri, sia a Ginevra che a Roma, tra il Ministro della Salute Turco (accompagnato dal Presidente e dal Direttore Generale CRI) con i vertici del Comitato Internazionale della Croce Rossa, da cui sono trapelate ulteriori indiscrezioni circa un prossimo riordino dell’Ente.

 

Ritenendo che qualsiasi riforma non possa prescindere dalla partecipazione e dal coinvolgimento dei dipendenti dell’Ente la RdB-CRI torna pertanto a chiedere, anche in considerazione del grave stato di incertezza e di preoccupazione in cui versa il personale, di essere ascoltata dalla Commissione d’Inchiesta.

 

Alleghiamo alla presente:

- Il sollecito dell’audizione;

- La precedente richiesta;

- Il resoconto stenografico dell’audizione del Presidente CRI.

Assemblea metalmeccanici USB

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni