18 gennaio 2021, ultimo aggiornamento alle 20:37
Insieme siamo imbattibili.

segnalazione del RLS d'impianto

Milano, 12/09/2007 15:53

A fine agosto, a seguito della segnalazione del RLS d'impianto (vedi allegato), gli Ispettori del Ministero del Lavoro hanno fatto visita al nostro ITP.

Dopo due anni di denunce, segnalazioni del RLS sulle ripetute violazioni del CCNL e delle leggi in materia di orario di lavoro, finalmente l'ispezione è avvenuta.

Il risultato è stato un terremoto: per 90 (novanta) agenti è scattato il divieto assoluto di effettuare straordinario, sono costretti a seguire il turno (e farsi le notti che saltavano allegramente); nulla sappiamo di più (aria assai tesa nelle stanze dei bottoni, bocche cucite al 303, dove stazionano 6-7 capi), facile immaginare l'arrivo delle sanzioni di legge.

I macchinisti onesti hanno esultato, "si deve festeggiare" hanno detto.

Invece darei una lettura diversa: nessuno di noi avrebbe immaginato numeri del genere, bensì 30-40 agenti al massimo. 90 agenti fuori dai parametri max di legge vuol dire quasi 1/3 dell'impianto, è un dato allarmante per due motivi:

- è possibile che situazioni del genere siano replicate in altri impianti;

- lo straordinario come probabile arma politica da usare in occasione di lotte imminenti (es. agente solo).

 

Comunque una denuncia andata a segno, e non è poco.

Alessandro Pelegatta

Gli ospedali non si tagliano. La storia di Castel del Piano

Non sparateci. Siamo solo lavoratori pubblici

USB, 10 anni di rEsistenza

Il saluto del segretario generale WFTU George Mavrikos per i 10 anni di USB

La scuola in pandemia

Politiche attive, il webinar USB

Costruiamo il futuro. Scarica il pdf

SCARICA L'INSTANT BOOK

Il videomecum USB sul coronavirus

A cosa serve la sanità privata?

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati