14 novembre 2019, ultimo aggiornamento alle 01:40
Insieme siamo imbattibili.

TAVOLO SUL MANSIONISMO: SI PARTE IL 28 SETTEMBRE

Nazionale, 18/09/2007 15:03
Comunicato n.56/07 In allegato il comunicato impaginato

Ad oltre sedici mesi dall’avvio della vertenza sul mansionismo, dopo numerose assemblee ed iniziative, compreso il rifiuto ad effettuare mansioni superiori, finalmente trova concreta attuazione l’impegno assunto formalmente dal direttore generale e dal capo del personale in data 31 luglio, a conclusione dello sciopero della fame messo in atto dai delegati nazionali della RdB-CUB.


Nell’incontro sindacale di trattativa dello scorso 14 settembre, l’amministrazione ha dichiarato che il tema del mansionismo farà parte dell’ordine del giorno della riunione prevista per il 28 settembre.


Un risultato che rompe l’ostinato e colpevole silenzio di chi voleva soffocare un problema che riguarda migliaia di colleghi, preferendo magari affidarlo al parere di un giudice del lavoro.


Occorre mantenere alta la pressione e proseguire in modo determinato nello sciopero delle mansioni superiori, estendendo la protesta a tutte le sedi ed agenzie dove tale fenomeno è presente, per impedire eventuali rinvii dell’ultima ora.




STABILIZZAZIONE PRECARI INPS



EX LSU – E’ scaduto ieri il termine per la presentazione delle domande di stabilizzazione degli ex lsu in base ad un messaggio del 9 agosto u.s., che applicava le disposizioni del comma 521 della Finanziaria 2007. Le domande saranno ora esaminate dagli uffici centrali e successivamente formeranno oggetto di un’informativa al Consiglio d’Amministrazione. Solo dopo tale passaggio saranno stipulati i contratti di lavoro a tempo indeterminato.


Un percorso giunto alla fase conclusiva, quindi, e che ha visto la RdB-CUB seguire passo per  passo il cammino di questi lavoratori verso la definitiva stabilizzazione, sostenendoli negli anni con adeguate e ferme azioni di lotta, nell’indifferenza pressoché generale.


I lavoratori a tempo determinato (ex lsu) potranno votare alle elezioni RSU di novembre ed essere candidati, anche se non sarà terminato il percorso di stabilizzazione.



CFL – Il decreto che fornisce indicazioni in merito alla trasformazione a tempo indeterminato dei contratti di formazione e lavoro risulta fermo al ministero dell’economia. Una volta esaminato, il DPCM sarà emanato a firma del Ministro per l’Innovazione e le Tecnologie ed esaminato dalla Corte dei Conti. Solo successivamente alla pubblicazione definitiva del decreto sulla Gazzetta Ufficiale, sarà possibile procedere alla stabilizzazione di detto personale.


La RdB-CUB è intervenuta anche di recente presso i ministri interessati per chiedere un’accelerazione delle procedure di stabilizzazione ed il riconoscimento ai CFL di essere elettorato passivo ed attivo nelle prossime elezioni RSU, dal momento che la circolare ARAN del 30 luglio parlando del voto ai precari esclude i CFL da tale competizione.


Nel citato incontro di trattativa del 14 settembre, l’Amministrazione ha comunicato che l’ARAN integrerà la circolare riconoscendo ai CFL il diritto di partecipare alla competizione elettorale di novembre.

 

TEMPO DETERMINATO DI BOLZANO - Quanto da tempo dichiarato dalla RdB-CUB in merito all’applicazione del comma 519 ai lavoratori assunti con contratto a tempo determinato presso gli uffici INPS della provincia di Bolzano, ha trovato finalmente riscontro nella nota che il dipartimento della funzione pubblica ha inviato all'INPS in data 12 settembre.

A questo risultato non è certo estraneo l’impegno dimostrato concretamente dalla RdB-CUB sia provinciale che nazionale e l’iniziativa di protesta promossa insieme alle rappresentanze provinciali di CGIL e UIL il 7 settembre, che ha avuto grande attenzione da parte della stampa e televisione locale.  


Entro il prossimo 30 settembre l’amministrazione dovrà avviare il percorso di stabilizzazione comunicando alla funzione pubblica i dati del personale interessato e che dovrà essere mantenuto ininterrottamente in servizio fino al completamento di tale percorso.


La RdB-CUB chiederà all’amministrazione che anche il personale precario di Bolzano possa partecipare alle prossime elezioni RSU.



IN TAL MODO SARA’ GARANTITO IL DIRITTO DI VOTO A TUTTI I PRECARI INPS.




SELEZIONI INTERNE


La RdB-CUB nell’incontro di trattativa del 14 settembre ha nuovamente chiesto all’Amministrazione di definire il numero di test ed i contenuti professionali che saranno oggetto della prova prevista nell’ambito delle prossime selezioni interne,  programmate con decorrenza dicembre 2006.


Inoltre la RdB-CUB ha reiterato la richiesta che i test siano caricati in intranet con l’indicazione della risposta esatta, oltre al materiale didattico da consultare in previsione della prova. Si vuole evitare che prosperi l’indegno mercato dei fantomatici corsi preparatori alle selezioni, con i quali si sta già speculando a danno dei lavoratori.


La RdB-CUB ha sottolineato come un’amministrazione seria abbia l’obbligo di mettere tutto il personale nelle stesse condizioni, garantendo pari opportunità.

Sarà necessario, quindi, un congruo tempo tra la pubblicazione dei contenuti della prova e l’effettuazione della stessa, per permettere a tutti un’adeguata preparazione, trattandosi in ogni caso di prove selettive interne e non di concorsi pubblici.


Il tema delle selezioni interne sarà inserito all’ordine del giorno del prossimo incontro sindacale, previsto per il 28 settembre.




MUTUI


Nell’incontro del 14 settembre la RdB-CUB, insieme alle altre organizzazioni sindacali, ha sottoscritto l’accordo per elevare a € 300.000,00 l’importo di mutuo edilizio erogabile dall’INPS al personale, elevando a € 75.000,00 quello per acquisto box ed a € 150.000,00 il mutuo per manutenzione e ristrutturazione dell’alloggio.


Per la parte eccedente i 200.000,00 € e fino a 300.000,00 €, il tasso d’interesse è elevato di uno 0,25% portando l’aliquota dei mutui fino a 20 anni al 3,25% e quella dei mutui fino a 30 anni al 3,75%.

 



BENEFICI ASSISTENZIALI – CAMBI DI PROFILO PER ESIGENZE D’UFFICIO

 

Argomenti rinviati alla riunione del 28 settembre.

Assemblea metalmeccanici USB

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni