12 novembre 2019, ultimo aggiornamento alle 07:13
Insieme siamo imbattibili.

TRASPORTI BARI - AMTAB ... più spese, meno servizi e tutele

Bari, 23/07/2007 09:25

 

Al Sig. Sindaco di Bari

Al Sig. Assessore alle Aziende Comune di Bari

Ai Sigg.ri Capigruppo Gruppi Politici Comune di Bari

Al Sig. Presidente Amtab Servizio SpA Bari

e p.c.

S.E. Sig. Prefetto di Bari

                   Sig. Presidente ASSTRA  Puglia

                                                  

                                            

Prot.n° C/51/07 del 19/07/2007

 

Oggetto: Situazione in Amtab Servizio. Richiesta urgente di incontro.

 

La scrivente O.S RdB-CUB ha incontrato recentemente un gruppo di lavoratori interinali  utilizzati presso l’Amtab, di cui il Comune di Bari è unico socio di capitale.

I Lavoratori hanno riferito alcuni dati che, qualora confermati, inducono a ritenere l’azienda viziata da imperfezioni gestionali. Prima di elencare le lamentele dei lavoratori, che comunque devono essere ascoltate, si vuole ricordare alle SS.LL la mole di documenti sindacali già prodotta da tutte le OO.SS. presenti in azienda,  riguardanti comportamenti non conformi alla coerenza politico-gestionale.

Nel recentissimo passato:

 - Faisa Confail del 16/6/07 sulla situazione del personale;

 - Cisal-Ugl-Confail ed altri del 5/6/07 su spostamento e/o nuova collocazione di personale negli uffici aziendali;

 - Cisal-Ugl-Confail ed altri del 18/6/07 su piano di sicurezza dei lavoratori e messa in esercizio di autobus idonei ecc.

 

La situazione del parco mezzi circolante è dimostrata dalla stampa locale che quasi quotidianamente si occupa della questione (anomalie freni, climatizzazione, pulizia ecc.).

Addirittura in data 03/07/07 lo stesso Presidente ha sentito il bisogno di ringraziare il personale per le prestazioni fornite durante l’ondata eccezionale di caldo dei giorni scorsi con autobus serie 7000 privi di finestrini apribili e con climatizzatore guasto (ma della vicenda si era già occupato un quotidiano locale  in maggio, fornendo sia l’informazione che il presidente non conosceva, sia il sufficiente preavviso in ordine di tempo).

 A questa situazione di base si aggiungono le legittime notazioni fatte dai precari interinali.

Da tabulati mostrati pare che l’azienda paghi circa 10.000 ore di straordinario/mese per carenze di organico. Ogni ora di straordinario viene remunerata, come da CCNL, per ogni parametro retributivo, con una maggiorazione del 10% sulla paga base normale.

Inoltre, così come dimostrato dall’informazione interna di servizio di lunedì 11/06/2007, e così come avviene ormai normalmente, su 61 turni giornalieri ben 19 (ovvero 31% del totale) risultava “non coperto”.

Ovviamente, per coprire il servizio si deve fare ricorso a prestazioni straordinarie e doppi turni. A tal proposito vogliamo ricordare che le prestazioni straordinarie nel settore sono regolate dall’art.3 L. 138/1958 e che l’alternanza dei periodi di guida e di riposo sono rigidamente fissati dalla Normativa Sociale Europea (vincolante per il nostro Paese) n° 3820/85.

Vista l’estrema sensibilità della Giunta Comunale sui problemi della sicurezza stradale, la violazione della predetta normativa da parte dell’Amtab, configura un comportamento incoerente.

Appare pertanto evidente che notevoli risparmi di costo possono essere prodotti immediatamente azzerando le prestazioni straordinarie, stabilizzando gli interinali già in servizio, visto che per colmare gli scompensi di cui sopra sarebbero necessari almeno 70 autisti subito.

Per quanto sopra siamo a chiedere un urgente incontro, significando che in mancanza saremo costretti a tutelare le ragioni dei cittadini, dei lavoratori e degli utenti tutti della strada nelle competenti sedi.

Cordiali saluti

                                                                                                  

Arcelor Mittal: conferenza stampa della delegazione USB dopo incontro al Mise

Assemblea metalmeccanici USB

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni