18 gennaio 2021, ultimo aggiornamento alle 22:14
Insieme siamo imbattibili.

CARUSO: BASTA LINCIAGGIO, BADIAMO AI CONTENUTI

Roma, 13/08/2007 13:40

“Un mondo politico sempre pronto a scandalizzarsi per il “modo” con cui vengono fatte certe affermazioni per non misurarsi con i suoi contenuti oggi ha una nuova vittima sacrificale, Francesco Caruso. La Cub ha sempre avuto tra le proprie parole d’ordine la cancellazione della legge Treu e della Legge 30 – sostiene Pierpaolo Leonardi, coordinatore nazionale CUB – proprio perché hanno legalizzato la precarietà che è sinonimo di insicurezza e che, nei luoghi di lavoro hanno significato spesso incidenti e morte.”

“Non c’è lotta alla precarietà che non preveda la cancellazione totale di queste due leggi – conclude Leonardi – chi oggi propone manifestazioni senza queste nette parole d’ordine non fa che alimentare l’ambiguità della sinistra su cosa realmente intenda per diritti di chi lavora.”

Gli ospedali non si tagliano. La storia di Castel del Piano

Non sparateci. Siamo solo lavoratori pubblici

USB, 10 anni di rEsistenza

Il saluto del segretario generale WFTU George Mavrikos per i 10 anni di USB

La scuola in pandemia

Politiche attive, il webinar USB

Costruiamo il futuro. Scarica il pdf

SCARICA L'INSTANT BOOK

Il videomecum USB sul coronavirus

A cosa serve la sanità privata?

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati