21 novembre 2019, ultimo aggiornamento alle 09:28
Insieme siamo imbattibili.

LA RdB/CUB denuncia: IL S. CAMILLO FORLANINI OSTAGGIO DEGLI INTERESSI POLITICI

Roma, 31/05/2007 13:18
In allegato riproponiamo il Libro Bianco, e la relazione relativa, realizzato da RdB nel 2005

Come già denunciato dalla RdB/CUB con i libri bianchi sulla sanità della Regione Lazio – a partire da quello sugli appalti del S. Camillo - tutti all’attenzione della magistratura e della Corte dei Conti, il reintegro di Domenico Alessio alla Direzione dell’Azienda Ospedaliera S. Camillo-Forlanini dimostra, se ancora ce ne fosse bisogno, il profondo fallimento del sistema aziendalistico del servizio sanitario pubblico, che ha trasformato le strutture sanitarie in centri di interesse della politica e dei burocrati, sistematicamente saccheggiate attraverso la pregiudicata applicazione dello spoil system.

 


La RdB/CUB denuncia il comportamento totalmente irresponsabile della Giunta Marrazzo, che ha determinato oggi un ulteriore cambio di vertice all’interno di un’azienda già nel pieno caos organizzativo e assistenziale, con la prospettiva dell’imminente chiusura del Forlanini di cui si è fatto promotore il Direttore Macchitella.

 


Mentre si chiede ai cittadini e ai lavoratori stabili e precari della sanità di pagare il deficit di 10 milioni di euro con tagli ai posti letto, chiusura di ospedali, blocco delle assunzioni e condizioni di lavoro inaccettabili, si prospettano ulteriori spese per il pagamento dei contratti dei due Direttori Generali.

 

 


31 maggio 2007 -Omniroma

OMNIROMA SANITÀ/S.CAMILLO, RDB-CUB: PROVA FALLIMENTO SISTEMA

(OMNIROMA) Roma, 31 mag - «Come già denunciato dalla Rdb/Cub con i libri bianchi sulla sanità della Regione Lazio, a partire da quello sugli appalti del S. Camillo, tutti all'attenzione della magistratura e della corte dei conti, il reintegro di Domenico Alessio alla direzione dell'azienda ospedaliera S. Camillo-Forlanini dimostra, se ancora ce ne fosse bisogno, il profondo fallimento del sistema aziendalistico del servizio sanitario pubblico, che ha trasformato le strutture sanitarie in centri di interesse della politica e dei burocrati, sistematicamente saccheggiate attraverso la pregiudicata applicazione dello spoil system». Lo dichiara in una nota Sabino Venezia delle Rdb-Cub. «La Rdb/Cub - prosegue la nota - denuncia il comportamento totalmente irresponsabile della Giunta Marrazzo, che ha determinato oggi un ulteriore cambio di vertice all'interno di un'azienda già nel pieno caos organizzativo e assistenziale, con la prospettiva dell'imminente chiusura del Forlanini di cui si è fatto promotore il direttore Macchitella. Mentre si chiede ai cittadini e ai lavoratori stabili e precari della sanità di pagare il deficit di 10 milioni di euro con tagli ai posti letto, chiusura di ospedali, blocco delle assunzioni e condizioni di lavoro inaccettabili, si prospettano ulteriori spese per il pagamento dei contratti dei due direttori generali».


Gli Ex LSU/Ata vincono la battaglia per l'assunzione nella Scuola

Verbale incontro al Miur Ex LSU/Ata

Assemblea metalmeccanici USB

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni