17 novembre 2019, ultimo aggiornamento alle 18:02
Insieme siamo imbattibili.

RdB chiede al Direttore Generale chiarimenti sulla procedura di stabilizzazione personale della CRI

Nazionale, 28/08/2007 09:03
Riportiamo il testo della lettera

 La scrivente organizzazione sindacale, in riferimento all’oggetto, alla luce dell’ormai imminente avvio delle procedure per la stabilizzazione del personale precario della CRI per l’anno 2007, come previsto in ultimo dalla nota circolare 10/07 del 20/07/2007 del Dipartimento Funzione Pubblica a firma congiunta con il Ministero dell’Economia e Finanze, in riferimento alla quale la CRI ha inoltrato a tutti i Comitati Regionali e Provinciali la richiesta di monitoraggio relativa al personale in servizio presso ciascuna unità (circolare n.2 del 1.8.2007) chiede a codesta Amministrazione di trasmettere a questa OS entro il 17 settembre p.v. i dati complessivi riguardanti tutti i contratti di lavoro a termine in essere della CRI sul territorio nazionale.



La scrivente OS ribadisce la propria ferma posizione sulla stabilizzazione dei contratti del personale della CRI, che necessariamente interessi tutti i lavoratori precari sul territorio nazionale, come già espresso sia nelle sedi di confronto con codesta amministrazione, sia nelle occasioni di incontro con il Ministero della Salute e con il Dipartimento della Funzione Pubblica.

Alla luce di quanto esposto la scrivente OS, in considerazione della delicatezza del momento e della necessità di definire in tempi strettissimi la questione in oggetto, resta in attesa di urgente riscontro della presente e chiede la convocazione di un confronto ufficiale sulla materia da definire entro a non oltre il 20 settembre p.v..

Assemblea metalmeccanici USB

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni