17 novembre 2019, ultimo aggiornamento alle 19:07
Insieme siamo imbattibili.

Report ha fatto il botto!

Genova, 22/05/2007 10:27
Attacco ai dipendenti pubblici

“REPORT” HA FATTO IL BOTTO!!!

Svolta epocale per la celebre trasmissione di Rai 3, famosa – sotto il governo Berlusconi – per le coraggiose denunce sociali e politiche.  Da ieri, le ricerche attente, le analisi acute, i quesiti intelligenti hanno subito uno sfratto!

AL LORO POSTO È ARRIVATA LA TELEVISIONE DI REGIME!

IL GOVERNO ADESSO È “AMICO” E BISOGNA SOSTENERLO!

La Gabanelli ha parlato dei dipendenti pubblici e, manco a dirlo, sono tutti fannulloni! Con buona pace di Nicolais e Ichino.

Alla televisione di regime piacciono i “minestroni”. Perché sono utili a  confondere le idee a quella moltitudine che, disperata, vede - ogni giorno sempre di più - diminuire il potere d’acquisto degli stipendi, peggiorare la sanità e la scuola pubbliche, precarizzare il mondo del lavoro. La responsabilità di tutto questo a qualcuno bisognerà pur darla! E a chi, se non al Pubblico Impiego? Il problema è che il Pubblico Impiego, questa colpa non ce l’ha. Così si susseguono servizi che mescolano i vari ingredienti: dall’insegnante sempre malato che si becca una sospensione con sanzione e trasferimento, ai funzionari strapagati. Dai vigili di Napoli che prendono l’indennità anche se stanno a casa, agli sprechi che si commettono per i militari e le forze dell’ordine. Dai dipendenti pubblici che fanno il secondo lavoro, ai funzionari condannati per reati e poi promossi di grado. Insomma, non solo si fa d’ogni erba un fascio, ma si focalizza l’attenzione sugli effetti, senza indagarne le cause. Noi dipendenti pubblici sappiamo molto bene che i certificati medici non ce li facciamo da soli, che i funzionari con le P.O. sono si i più bravi, ma ad affossare il Sistema Pubblico e certo non a migliorarlo. Che i nostri stipendi non superano mediamente i mille euro e che ogni indennità ci permette, a stento, di arrivare alla fine del mese. Che chi deve mantenere altre 2 persone deve per forza arrotondare con un altro lavoro se non vuole morire di fame. Ma la stragrande maggioranza delle persone queste cose o non le sa, o non è interessata a saperle perché è precaria nel lavoro e nella vita molto più di noi. Bene allora se la TV di regime confonde le acque e fomenta una bella guerra tra poveri! Altrimenti c’è il rischio che la gente se la prenda con il Governo e con chi si arricchisce sulla nostra pelle!

LA SOLUZIONE A TUTTO QUESTO PER REPORT È UNA SOLA:

MODIFICARE LA LEGGE SUL LICENZIAMENTO DEI DIPENDENTI PUBBLICI

COSÌ SAREMO TUTTI UGUALI: PRIVATIZZATI E PRECARI.

Pieno potere ai datori di lavoro: potranno assumerci e licenziarci a loro piacimento, e magari chissà, anche giudicarci e comminarci le pene! Visto che uno dei problemi è sembrato essere l’impossibilità di licenziare i dipendenti pubblici che commettono reati, anche la giustizia potrebbe diventare una questione privata.

Essendo Report un programma di forte attualità, paventiamo la possibilità di una prossima puntata su uno dei problemi più atroci che riguardano il mondo del lavoro: quello degli incidenti mortali. Quella puntata, davvero, ci auguriamo di non doverla vedere mai.

                                                                                                                            

Assemblea metalmeccanici USB

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni