04 luglio 2020, ultimo aggiornamento alle 03:38
Insieme siamo imbattibili.

VERTENZA MANSIONISMO: SCIOPERO DELLA FAME A OLTRANZA

Nazionale, 23/07/2007 13:48

A partire da questa mattina i componenti della segreteria nazionale RdB-CUB  INPS hanno iniziato lo sciopero della fame ad oltranza. come forma estrema di protesta al reiterato nonché incomprensibile diniego da parte dell’Amministrazione di convocare il tavolo sindacale sul mansionismo.  

Per dare visibilità all’iniziativa, è stato parcheggiato un camper in via Civiltà del Lavoro n. 73 a Roma, adiacente l’ingresso laterale della Direzione Generale INPS, dove i delegati presidieranno giorno e notte la sede centrale. Lo sciopero della fame sarà monitorato costantemente dal punto di vista sanitario.

L’iniziativa proseguirà finché l’Amministrazione non accorderà un tavolo di confronto per la certificazione delle mansioni effettivamente svolte dai lavoratori dell’Ente e per l’individuazione di una soluzione alla vertenza mansionismo, da sostenere nell’ambito del rinnovo contrattuale di comparto.  
                                                      
Di tale iniziativa sono stati informati i membri del Consiglio di Amministrazione, il Presidente, il Direttore Generale, il Capo del Personale ed il Dirigente addetto alle relazioni sindacali dell’Istituto.

Roma per gli invisibili

Rilanciare i diritti

Primo Maggio - Pazienza zero

La strage nelle RSA lombarde

Il videomecum USB sul coronavirus

A cosa serve la sanità privata?

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni