12 novembre 2019, ultimo aggiornamento alle 22:01
Insieme siamo imbattibili.

I lavoratori tornano a Genova

Genova, 16/07/2002 00:00
Genova un anno dopo: per rilanciare le lotte ed estendere i diritti

VENERDI’ 19 LUGLIO 2002

 

FORUM TEMATICO SUL LAVORO

 

Ore 15 – presso Palazzo San Giorgio di Genova zona Expo

 

con la partecipazione di PierPaolo Leonardi del Coordinamento Nazionale RdB

 

 

 

SABATO 20 LUGLIO 2002

 

Ore 18 – MANIFESTAZIONE NAZIONALE a GENOVA

 

Concentramento RdB - via Cadorna c/o sede INPS ore 17,30

 

di fronte a Piazza Verdi nei pressi della stazione Brignole

 

 

 

 

 

Genova 2001 ha visto le Rappresentanze sindacali di base e la CUB partecipare, con la proclamazione, per il 20 luglio, di uno sciopero nazionale ed una riuscitissima manifestazione, alle iniziative di protesta del movimento contro il vertice del G8.

 

Un movimento che ha dovuto scontrarsi con una struttura repressiva molto forte e determinata ad utilizzare tutte le armi per impedire che si dispiegasse in tutta la sua potenzialità. Questa scelta repressiva ha portato agli incidenti del venerdì culminanti con la morte di Carlo Giuliani, alle cariche a freddo contro il corteo del sabato e all’irruzione nella Diaz con i comportamenti inauditi della polizia che oggi stanno almeno parzialmente venendo alla luce.

 

 

 

Noi delle RdB e della CUB, insieme al sindacalismo di base, nell’anno trascorso, ci siamo battuti contro le scelte aziendal/liberiste degli otto grandi e del nostro governo, avvallate, non solo da CISL e UIL, ma anche della CGIL che, solo negli ultimi tempi, pare ricordare quei principi a lungo dimenticati, oggi definiti irrinunciabili.

 

 

 

Un anno dopo

 

Torniamo a Genova - Per rilanciare i contenuti e le parole d’ordine che abbiamo fatto vivere negli scioperi generali e in grandi manifestazioni - come quelle del 15 febbraio e del 16 aprile - per la difesa e l’estensione della tutela dell’articolo 18, contro il libro bianco di Maroni, per salari europei, contro la concertazione, le privatizzazioni, la precarietà del lavoro e sociale, la guerra e contro i nuovi pesanti attacchi alla sanità e al sistema pensionistico.

 

Torniamo a Genova - Per cominciare a preparare un autunno di lotta che ci vedrà tornare in piazza in autunno ancora più consapevoli e determinati.

 

Torniamo a Genova - Per costruire, con i sindacati di base e anticoncertativi una piattaforma di lotta vincente.

 

Arcelor Mittal: conferenza stampa della delegazione USB dopo incontro al Mise

Assemblea metalmeccanici USB

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni