18 gennaio 2021, ultimo aggiornamento alle 22:12
Insieme siamo imbattibili.

PENSIONI: ACCORDO SCONFITTA

Roma, 23/07/2007 20:46
FAREMO IL REFERENDUM IN PIAZZA CON LE LOTTE

 

 

 

 

“Prodi sceglie il 23 luglio per sottolineare che anche questa sulle pensioni è una sconfitta per i lavoratori italiani, perpetrata grazie alla condiscendenza di sindacati amici”, commenta così l’accordo sulle pensioni Pierpaolo Leonardi, Coordinatore nazionale della Confederazione Unitaria di Base.

 

“Il 23 luglio del ’93 Cgil Cisl Uil sottoscrissero il famigerato accordo sulla politica dei redditi, di cui ancora oggi i lavoratori pagano pesanti conseguenze; il 23 luglio 2007 gli stessi sindacati concertativi appongono la propria firma ad una riforma delle pensioni peggiorativa, ed a soluzioni prive di efficacia contro la piaga della precarietà”.

 

“Oggi come nel ‘93 la CUB non ha sottoscritto un accordo a danno dei lavoratori. Dopo lo sciopero del 13 luglio scorso, proseguiremo in autunno a contrastare questo accordo con la mobilitazione, e il referendum fra i lavoratori lo faremo in piazza, con le lotte”, conclude Leonardi.

Gli ospedali non si tagliano. La storia di Castel del Piano

Non sparateci. Siamo solo lavoratori pubblici

USB, 10 anni di rEsistenza

Il saluto del segretario generale WFTU George Mavrikos per i 10 anni di USB

La scuola in pandemia

Politiche attive, il webinar USB

Costruiamo il futuro. Scarica il pdf

SCARICA L'INSTANT BOOK

Il videomecum USB sul coronavirus

A cosa serve la sanità privata?

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati